L’assicurazione per autocarro

Il costo per l'assicurazione di un autocarro è un capitolo di spesa particolarmente importante in un periodo di crisi come quello che si sta vivendo. I piccoli artigiani ed i commerciani sono molto esposti agli incrementi tariffari che le compagnie di assicurazione praticano su questi mezzi e pertanto essi cominciano a rappresentare un vero e proprio centro di costo piuttosto che un investimento neccessario per poter lavorare.

L'assicurazione degli autocarri si suddivide a seconda che il mezzo sia utilizzato per uso privato (cosiddetto conto proprio) oppure per uso di terzi (cosiddetto conto terzi).

Sino a pochi anni fa le compagnie di assicurazione praticavano prezzi differenti e maggiori per assicurare un autocarro in conto terzi invece che in conto proprio. A tuttoggi pero' il costo assicurazione autocarro uso privato è parificato in tutto e per tutto al costo di assicurazione degli autocarri in conto terzi, vanificando gli sforzi dei piccoli artigiani e commercianti di trattenere in proprio molti dei piccoli sinistri successi al fine di non veder incrementare il premio assicurativo.

Un'importante novità presente poi sul mercato ed oggi preponderante tra le caratteristiche delle polizze assicurative per gli autocarri è il fatto che non esista praticamente più la possibilità di assicurare un autocarro ad uso privato con la formula cosiddetta a "tariffa fissa" (la quale prevede che il mezzo non abbia una propria classe di merito e che il premio cali in funzione della mancanza di sinistri in base fissa predeterminata) bensì oggi il costo assicurazione autocarro uso privato viene stabilito in base alla "classe di merito" assegnata al veicolo e pertanto, nel caso in cui l'autocarro non abbia sinistri passivi (cioè con torto) la classe di merito scenderà ed il premio assicurativo calera' di conseguenza mentre nel caso di sinistri la stessa aumenterà e ciò comporterà una peggiorazione del premio assicurativo da corrispondere alla compagnia.

Gli artigiani ed i commercianti potranno tuttavia cercare di ridurre il costo assicurazione autocarro uso privato inserendo una franchigia da rimborsare alla compagnia assicuratrice in caso di sinistro passivo.